Home    Search    Gallery    How-To    Books    Links    Workshops    About    Contact

Ritz Camera

adorama

Le Cattive Recensioni Sono Buone
or
Bad Reviews are Good - In Italian!

© 2006 KenRockwell.com

Please help KenRockwell..com

I get my goodies at Ritz, Amazon and Adorama.
It helps me publish this site when you get yours from those links, too.

See also Be Yourself and How to Make Great Photos.

Also in English, Italian, Romanian and Russian.

Tradotto da Lapo Filippo Mori. www.lapomori.com

LE CATTIVE RECENSIONI SONO BUONE

Perché un lavoro sia memorabile deve essere unico: nessuno lo ha fatto in passato e nessuno lo copierà in futuro. Se il tuo lavoro è eccellente, la gente proverà a copiarlo ma non ci riuscirà mai. Sii te stesso e fai del tuo meglio oppure sii come tutti gli altri e verrai dimenticato.

Dato che un lavoro eccellente è unico, nessuno avrà visto niente del genere. Perché sarà inconsueto, quasi tutti lo odieranno. Questo è il motivo per cui devi essere sincero con te stesso ed ignorare le critiche.

L’imperatore Giuseppe II disse a Mozart che le Nozze di Figaro aveva “troppe note”. Oggi con 192 canali audio e 256 tracce MIDI in Pro Tools abbiamo musica che ogni minuto ha più note di quante ne abbia scritte Mozart in tutta la sua vita, e lo diamo per scontato.

Quando la nona sinfonia di Beethoven venne suonata per la prima volta a Londra, i critici scrissero cose come “eleganza, purezza e misura si stanno gradualmente arrendendo ad un nuovo stile frivolo e pomposo adottato dai talenti superficiali del nostro tempo”. La gente non capì. Pensavano che Beethoven fosse matto. Cosa aveva in testa? Che cacofonia!

Importava a Beethoven quello che dicevano? Certamente no – era completamente sordo! La grandezza ignora i propri handicap. Eppure questo vecchio sordo scrisse musica che viene venduta ancora più di cento anni più tardi. Possono batterlo Madonna ed i Beatles? Vedremo.

Passiamo al giorno d’oggi. Vi ricordate la nuova Ford Taurus del 1986? Era la prima macchina non spigolosa della storia moderna. Tutto il resto nel 1986 era spigoloso e con pannelli piani. La Taurus sembrava una patata! Tutti la odiavano! I miei amici laureati in arte la odiavano – a morte! Tutti dicevano che sembrava che si fosse fusa, o peggio. Dieci anni dopo tutte le automobile erano stondate come la Taurus.

Jack Telnack progettò quella Taurus. Si è laureato all’Art Center ed ha progettato tutto dai coprimozzo della Mustang del 1965 fino alle ultime Thunderbird. Lui sapeva che, se le persone erano a proprio agio con un progetto, questo era già vecchio. Allo stesso tempo però sapeva anche che un progetto del tutto nuovo sarebbe stato odiato dalla gente all’inizio. È come per gli strani retro delle BMW che sono usciti qualche anno fa e che ora sono copiati da tutti, dalla Hyundai alla Mercedes. Chris Bangle della BMW osserva che dato che tutti gli altri l’hanno copiato, questo design della BMW “è adesso maturo” ed è giunta l’ora di passare a qualcos’altro.

Non è che questi design vadano bene o male. Dipende tutto da cosa piace a te. Sappi che se ottieni cattive recensioni potresti essere di fronte a qualcosa di veramente rivoluzionario.

Le cattive recensioni sono buone. Se non ottieni mai critiche stai facendo sempre le solite vecchie cose. Non che le solite vecchie cose vadano male, se ti piacciono. Fai quello che ti piace e fallo bene.

Talvolta le critiche sono giuste. Per qualche tempo ad Ansel Adams piacevano stampe scure. I critici pensavano che quelle stampe fossero orribili. Ansel allora si rese conto che stava stampando troppo scuro. Erano veramente stampe orrende.

Un lavoro innovativo, per definizione, deve essere diverso da tutto quello che è stato fatto in precedenza. Tuttavia, solo perché qualcosa è diverso non significa che sia creativo. Leggi qualunque rivista dell’industria pubblicitaria e vedrai tonnellate di pubblicità differenti, ma non particolarmente creative o memorabili.

PUBBLICITÀ

Se trovi questa pagina utile come un libro che avresti dovuto comprare oppure un workshop a cui avresti dovuto partecipare, aiutami a continuare a scrivere con una donazione.

Grazie!

Ken.

Home    Search    Gallery    How-To    Books    Links    Workshops    About    Contact