Home    Search    Gallery    How-To    Books    Links    Workshops    About    Contact

Ritz Camera

adorama

Il mito dei megapixel
or
The Megapixel Myth – in Italian!

© 2006 KenRockwell.com

Please help KenRockwell..com

Also in English, Russian and Serbian.

Tradotto da Lapo Filippo Mori. www.lapomori.com

INTRODUZIONE

Dimentica lo stupido dibattito sul numero di pixel delle macchine fotografiche digitali. C’è poca differenza tra macchine con caratteristiche a prima vista differenti. Per esempio una macchina da 3 MP è più o meno uguale ad una da 6 MP, anche su ingrandimenti fino a 30x45 cm. Lo so perché l’ho provato. Tu?

L’edizione limitata di stampe 33x48 cm di Joe Holmes del suo Museo Americano di Storia Naturale vengono vendute a Manhattan alla Jen Bekman Gallery a 650 $ l’una. Sono state fatte con una D70.

C’è pieno di manifestazioni in cui vengono vendute a prezzi molto più alti foto sfocate fatte con con una Holga, solo che quei tizi non me lo dicono. Una Holga nuova costa 14.95 $. Qui puoi vedere foto fatte con una Holga che hanno vinto dei premi e sono state appese a Washington, D.C. nella Hemicycle Gallery del Corcoran Museum of Art nella loro gara Eyes of History del 2006 organizzata dalla White House News Photographers Association.

La risoluzione ha poco a che vedere con la qualità di un’immagine. Il colore e la tonalità sono molto più importanti dal punto di vista tecnico. Anche Consumer Reports nel numero di Novembre 2002 notò che alcune macchine fotografiche digitali a bassa risoluzione facevano foto migliori di alcune ad alta risoluzione.

PIXEL, RISOLUZIONE and NUMERO DI PIXEL (MEGAPIXEL)

Pixel

Le immagini sono costituite da piccoli punti detti pixel. Pixel sta per PICture ELment (elemento dell’immagine). Mettine insieme a sufficienza ed hai una immagine. Sono organizzati orizzontalmente e verticalmente. Avvicinati abbastanza al tuo schermo del computer (o usa una lente) e li vedrai.

Risoluzione (Risoluzione Lineare)

Risoluzione dell’immagine

La risoluzione è il numero di pixel che hai in orizzonatale o in verticale quando descrivi una immagine. Le macchine fotografiche digitali oggi hanno tra 2048 and 4500 pixel in orizzontale. Una macchina da 3 MP ne ha 2048 ed una da 14 MP ne ha 4500. Hanno meno pixel in verticale dato che le immagini non sono alte quanto larghe.

Non c’è molta differenza, vero? Questo è il punto di questo articolo. Lo spiegherò un po’ più avanti.

Risoluzione della stampa

La risoluzione è anche quanti pixel per pollice, o altra unità di misura lineare, hai nella stampa su carta. La maggior parte delle stampe sono fatte a 200 – 300 pixel per pollice (PPI o DPI). Questa è la risoluzione dell’immagine e non ha niente a che fare con la tecnologia con cui la stampa è realizzata. (Per esempio la dimensione dell’ugello delle stampanti a getto di inchiostro sono gli strani 2880 DPI o altri numeri che vedi. Questi numeri delle stampanti sono spesso usati dai venditori per imbrogliarti e distrarti quando parlano della risoluzione. Questi numeri si riferiscono solo a come l‘inchiostro è deposto sulla carta.)

Risoluzione dello schermo

La maggior parte degli schermi oggi hanno circa 100 DPI, punti per pollice. Non c’è molta differenza da schermo a schermo e quindi raramente se ne parla. È facile calcolarlo: la maggior parte degli schermi dei computer hanno 1024x768 pixel. Se il tuo schermo è largo 10 pollici, dividi 1024 per 10 pollici e ottieni 102.4 DPI. Schermi più grandi tendono ad avere più pixel, ad esempio il mio CRT da 22 inch ha 1600x1200 pixel ed una area di 16x12 inch.

Sì, i portatili con schermi più grandi tendono ad avere una risoluzione lineare più bassa. Niente di che.

Il numero di pixel, espresso come Megapixel

Il numero di pixel, espresso come Megapixel, consiste semplicemente nel moltiplicare il numero di pixel in orizzontale ed in verticale; è esattamente come calcolare l’area. Una macchina fotografica da 3 MP ha 2048 pixel (orizzontale) x 1536 pixel (verticale) o 3145728 pixel. La chiamiamo semplicemente da 3 MP.

Piccole differenze nel numero di pixel, ad esempio tra 5 MP e 8 MP, sono poco importanti perché il numero di pixel è una funzione quadratica. È esattamente come calcolare l’area. Raddoppiando il numero di pixel ottieni solo un aumento del 40% delle dimensioni lineari! Raddoppiare il numero di megapixel aumenta la risoluzione lineare solo del 40%, che è poco visibile.

IL MITO

Il mito dei megapixel è nato dai produttori di macchine fotografiche e ci hanno abboccato i misurbatori fotografici. I produttori usano il numero di megapixel di una macchina fotografica per imbrogliarti facendoti pensare che ha qualcosa a che fare con la qualità della macchina. Lo usano perché un piccolo aumento della risoluzione lineare comporta enormi aumenti del numero totale di pixel, dato che questo varia come l’area dell’immagine, ovvero con il quadrato della risoluzione. Quindi i produttori possono sempre vantarsi di quanto meglio sia la macchina fotografica di questa settimana anche con miglioramenti trascurabili.

Il trucco usato dai venditori e dai produttori fa sì che tu pensi che la tua macchina fotografica attuale sia inadeguata ed abbia bisogno di essere sostituita, anche se le nuove macchine sono solo leggermente meglio.

Devi raddoppiare la risoluzione lineare o la dimensione della pellicola per avere un miglioramento evidente. Questo equivale a quadruplicare il numero di megapixel. Un semplice raddoppio dei megapixel, anche se tutto il resto rimane invariato, è impercettibile. I fattori che contano, come la gestione dei colori e dello sharpening, sono molto più importanti.

Il mito dei megapixel è di moda anche perché agli uomini piace sempre avere un singolo numero con cui giudicare la bontà di qualcosa.

Sfortunatamente, è solo un mito perché il numero di megapixel (MP) di una macchina fotografica ha poco a che vedere con come appare l’immagine. Anche peggio, molte macchine da pochi megapixel fanno foto migliori di macchine da meno con più megapixel.

L’ESAGERAZIONE SPINTA DAL PROFITTO PER FARTI SPENDERE PIÙ DEL DOVUTO

Qui c’è una falsificazione fatta da un’azienda che sta cercando di diffondere il mito per farti spendere più del dovuto in una macchina fotografica. Qui c’è una pagina simile. La pagina è fatta intelligentemente, tuttavia si basa su dati completamente sbagliati con lo scopo di esagerare le differenze. A bassi ingrandimenti sullo schermo le immagini dovrebbero tutte sembrare perfette, mentre le due a risoluzione più bassa sono state peggiorate sensibilmente. La loro pagina che mostra i risultati di una stampa 5 x 7" in realtà mostra come una foto da 4 MP apparirebbe stampata 3.5x2.7 m!

Come facciamo a sapere che il loro esempio da 4 MP è ciò che vedresti in un ingrandimento di 3 metri e mezzo e non in una stampa 5 x 7"? Facile: nel ritaglio da 4 MP io vedo pixel pari a quadrati di lato 16 pixel sul mio schermo. (Prendi un righello e misurali anche te.) Dividi il numero di pixel per i PPI (DPI) per ottenere quanti pollici ottieni alla risoluzione di stampa. Quindi stampando un’immagine di 2289 x 1712 pixel (4MP) a 16 PPI otteniamo (2289/16)" x (1712/16)" or 143" x 107" che equivale a 3.5x2.7 m.

Sono sicuro che chi ha scritto quella pagina farebbe finta di non sapere cosa ci sta dietro se interrogato al riguardo. Chi scrive le pagine web non ha un dottorato di ricerca in elaborazione di immagini digitali. Probabilmente quella persona ha lavorato sulle immagini fino a quando il suo superiore era sicuro che mostrassero una differenza netta. Il suo superiore, se interrogato al riguardo, probabilmente spiegherebbe che la pagina è stata fatta per mostrare le differenze con scopo educativo, non come qualcosa di scientifico o come un esempio legittimo. Loro hanno dovuto fare alcune “modifiche” per fare sembrare macchine fotografiche da 4 MP e da 5 MP molto peggio di quanto sono effettivamente.

Sopra ti ho spiegato come calcolare la differenza tra macchine fotografiche di differente risoluzione. La differenza tra una macchina da 6 MP e una da 4 MP è (radice quadrata(6/4)) o SQR(1.5) o 22.4%. In altre parole la dimensione dei pixel o il loro numero per pollice cambia meno del 25% tra 4 MP e 6 MP. Loro hanno fatto sembrare la macchina da risoluzione più bassa molto molto peggio delle altre in quella pagina con il confronto.

Risultati onesti per il confronto

3 MP intera
Ritaglio del rettangolo rosso

Qua il ritaglio percentuale è lo stesso del sito sponsorizzato dal negozio. Io ho dato loro un vantaggio mostrando le immagini al doppio della dimensione che loro hanno mostrato (il che richiede il quadruplo dei pixel) e iniziando con una foto da 3 MP, invece di 4 MP come mostrano nel loro peggiore esempio.

È bella, vero? In realtà ho dovuto buttare via molti pixel. Queste dimensioni sono facili da fare con una macchina fotografica da 3 MP. Anche se loro stanno ingrandendo senza dirlo per cercare di risolvere problemi legati alla rappresentazione su stampa rispetto a quella sullo schermo, la differenza tra 4 MP e 6 MP non è nemmeno lontanamente grande come quella mostrata sul sito del negozio. Loro mostrano almeno una differenza di 4 volte nella dimensione dei pixel tra 4 MP e 6 MP quando, come sai, la differenza tra 4 MP e 6 MP è solo del 50% nel numero di pixel quindi meno del 25% nella dimensione del pixel! Dato che quella parte del sito non fa pubblicità a nessun prodotto, temo che le regole di pubblicità veritiera siano state applicate. Caveat emptor!

DIMENSIONE DELLE STAMPE

Se un’immagine è nitida, più o meno puoi stamparla di qualunque dimensione a partire da qualunque macchina fotografica. Certo, se stampi a parete non avrai la stessa nitidezza che ottieni da una pellicola 4x5”, ma avrai comunque un’immagine di buona qualità quando vista dalla ragionevole distanza a cui le persone normali la guarderanno.

In teoria dovresti stampare a 300 DPI per avere stampe nitide anche se viste da vicino. Puoi ricavarlo come

Lunghezza del lato lungo in pollici = 4 x (radice quadrata dei megapixel)

Per esempio per una macchina da 4 MP la radice quadrata è due. Due per quattro fa otto. Quindi la stampa più grande che puoi fare senza perdere nitidezza in confronto con la pellicola è 6x8” (15x20 cm). Con una macchina da 16 MP puoi stampare 12x16” (30x40 cm). Ovviamente puoi fare anche stampe più grandi, solo che perdi nitidezza. Inoltre poche persone sono in grado di ottenere tutta la nitidezza che la pellicola è in grado di offrire, il che rende il confronto più difficile.

Ovviamente la maggior parte delle persone vogliono stampe più grandi, ma va bene.

Tutta la questione sulla risoluzione si fonda tutta sulla scala e la distanza di osservazione. Certo, una risoluzione più alta è meglio per stampe più grandi ma quanto la tua foto sia nitida ha poco a che vedere con quanto sia bella. Dal punto di vista tecnico è molto più importante se i colori sono giusti o no e se l’aumento del contrasto è stato fatto bene o no. Molte macchine fotografiche digitali aggiungono aumento un contrasto brutto da vedersi che introduce aloni artificiali attorno alle linee, rendendo ovvio a chi se ne intende che l’immagine è digitale. Un contrasto eccessivo viene usato per impressionare l’innocente sottolineando le linee attorno alle cose se mancano nitidezza e risoluzione reali.

Ovviamente puoi fare stampe molto più grandi, da che la nitidezza non è importante come la maggior parte della gente crede. Puoi ottenere delle ottime stampe 50x80 cm da una macchina da 6 MP se vuoi, dato che normalmente le persone guardano immagini grandi da più lontano. Questa è solamente arte e dipende dall’occhio di chi guarda; io preferisco stampe enormi fatte con la mia macchina a pellicola 4x5” e per i ritratti preferisco la morbidezza delle macchine digitali.

Non te ne preoccupare troppo dato che la nitidezza non è importante nel colore come lo è nel bianco e nero. Io faccio ottime stampe a colori 30x45 cm con macchine da 3 a 6 MP dato che tanto per cominciare stampo solo foto che sono belle.

PER SOSTITUIRE LA PELLICOLA

La fotografia digitale non sostituisce quella su pellicola. Guarda qui per sapere come mai una rivista come Arizona Highways semplicemente non pubblica immagini da macchine fotografiche digitali: la qualità non è sufficiente, nemmeno da macchine da 11 MP, per stampare 30x45 cm.

Se sei preoccupato dal numero di pixel, io ho scoperto che servono circa 25 MP, che è ancora molto per una macchina digitale, per simulare la pellicola da 35 mm. Foto da 6 MP danno circa la stessa nitidezza della copia di una diapositiva, che è già molto per la maggior parte delle occasioni. Onestamente io ho dovuto scrivere file digitali sulla pellicola per rendermene conto. Guarda anche la mia pagina pellicola vs. digitale qui.

Ovviamente io uso pellicole molto più grandi del 35 mm per tutte le belle foto che vedi sul mio sito, quindi il digitale dovrebbe essere circa 100 MP per simulare macchine medio formato o 500 MP per simulare pellicola 4x5”. Questo è del tutto invisibile sulla risoluzione che si usa per il web ma è ovvio alla dimensione delle stampe da galleria.

Immagini viste alla distanza di un braccio hanno bisogno di 300 pixel reali per pollice sulla stampa. Se guardi da troppo vicino allora vorresti 600 pixel per pollice (DPI) o anche di più. Se guardi da più lontano come per una stampa enorme, allora anche 100 DPI vanno bene. Per pixel reali intendo pixel ottici reali, non finti pixel interpolati. Moltiplica le dimensioni in pollici per queste risoluzioni lineari e ottieni la risoluzione totale (orizzontale e verticale, tipicamente migliaia in ogni direzione) di cui hai bisogno per una foto decente, e moltiplica queste insieme per avere il numero totale di pixel (generalmente milioni, o megapixel).

Per esempio per un’eccellente stampa 8x10” hai bisogno di [8" x 300 DPI] x [10" x 300DPI] or 2400 x 3000 pixel, o 7,200,000 pixel, o 7.2 megapixel. Questo è semplicemente ciò che calcola la formula all’inizio.

PUBBLICITÀ

Se trovi questa pagina utile come un libro che avresti dovuto comprare oppure un workshop a cui avresti dovuto partecipare, aiutami a continuare a scrivere con una donazione. Grazie! Ken.

Home    Gallery    How-To    Books   Links    Workshops     About    Contact